Direttore responsabile
Giacomo Pardini - Università degli Studi di Salerno

Direttori scientifici
Alessandro Cavagna - Università degli Studi di Milano
Giacomo Pardini - Università degli Studi di Salerno

 

Giacomo Pardini è Ricercatore tdA di Numismatica antica presso il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell’Università degli Studi di Salerno, e insegna Numismatica alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dello stesso Ateneo. Si è laureato in Lettere antiche (cattedra di Metodologia e tecniche della ricerca archeologica), e specializzato in Archeologia classica (insegnamento di Numismatica greca e romana) presso la Sapienza-Università di Roma. Ha conseguito il titolo si dottore di ricerca in Metodi e metodologie della ricerca archeologica e storico artistica presso l’Ateneo salernitano. Nell’anno accademico 2014-2015 è stato Visiting Scholar ‘the Margo Tytus Visiting Scholars Program’ presso il Department of Classics dell’University of Cincinnati (Cincinnati, OH-USA). Ha scavato, con ruoli di responsabilità, a Roma (Meta Sudans e pendici nord-orientali del Palatino), a Monteleone Sabino-RI (Trebula Mutuesca) e in Siria (Tell Barri/Kahat). I suoi interessi principali riguardano la numismatica antica e in particolare il rapporto tra archeologia e moneta e l'interpretazione del dato monetale alla luce dei contesti di provenienza, ai fini della conoscenza dei modi della circolazione e dei processi economici antichi. Il 4/05/2018 ha ottenuto l'idoneità a ricoprire le funzioni di professore di seconda fascia nel settore concorsuale 10/A1-Archeologia, SSD L-ANT/04-Numismatica (Abilitazione Scientifica Nazionale, tornata 2016-2018, IV Quadrimestre).

 

Alessandro Cavagna, formatosi all’Università degli Studi di Milano e alla Scuola Superiore di Studi Storici di San Marino, ha collaborato con la Scuola Normale Superiore di Pisa e si è perfezionato in Archeologia presso la Scuola Archeologica Italiana di Atene. È professore associato di Numismatica antica presso il Dipartimento di Studi Letterari, Filologici e Linguistici dell’Università degli Studi di Milano. Interessato agli aspetti economici connessi con la produzione della moneta antica, nel corso degli ultimi anni ha pubblicato articoli e saggi dedicati ai problemi della circolazione, della produzione e delle economie monetarie del mondo antico. Tra i vari lavori si possono ricordare, in particolare, La crisi dello Stato tolemaico tra inflazione e svalutazione del denaro (2010), Provincia Dacia. I conî (2012) e Monete tolemaiche oltre l’Egitto (2015).